X

Argomenti popolari

CONSULENZA
ENERGIA

Controllo elettricità

Le app per monitorare il consumo di corrente, climatizzatori in ufficio, l’impianto fotovoltaico sul tetto.

TESTO
FOTO
RETO CRAMERI
16 ottobre 2018

Fisica e presidente S.A.F.E.

Giuseppina Togni

Sono abituata a fare i pagamenti online e anche la mia cassa malati salva fatture e corrispondenza su una piattaforma personalizzata. In tal modo gestisco i miei documenti direttamente al PC. Ora mi chiedo: perché per un tema tanto importante come l’elettricità non ci sia una simile piattaforma, per controllare così il consumo di corrente?
Per la verità ci sono diverse applicazioni che le permettono di monitorare il consumo di elettricità direttamente al PC o sul telefonino. Degli appositi apparecchietti installati in casa inviano i dati sul consumo tramite modem. Ci sono anche sistemi che utilizzano le informazioni provenienti dal contatore. Alcune azien- de elettriche della Svizzera italiana mettono a disposizione il loro sistema. Chieda al servizio clienti.

Questa estate faceva caldo e ho avuto un incontro in una sala riunioni di uno stabile tutto nuovo. Ho notato che raffreddavano gli uffici con grossi climatizzatori tipo pinguino con tubo appoggiato sul davanzale della finestra socchiusa, perché c’è un grosso canale che esce! Ma siamo impazziti?
Probabilmente l’edificio è stato realizzato senza climatizzatore e si sono accorti che in estate i locali si surriscaldano troppo. Comunque, la situazione che illustra è assurda: lasciando aperta la finestra, entra nuovo calore, creando delle perdite enormi. Un climatizzatore ha sempre bisogno di un collegamento con l’esterno, in cui viene espulso il calore prodotto. Negli impianti professionali ciò avviene nel locale tecnico e negli uffici sono visibili solo le griglie, solitamente nel soffitto, dalle quali scende l’aria raffreddata. Nei “pinguini” invece c’è questo enorme tubo che deve scaricare l’aria calda fuori. In lavori ben eseguiti, ciò avviene con delle bocchette nel muro o nelle finestre, che isolano l’interno con l’esterno. Invece, nei lavoretti “fai da te” troviamo il brutto serpentone che esce dalla finestra socchiusa.

Vorremmo realizzare un impianto fotovoltaico sul tetto della casa. Ci sono ancora le sovvenzioni?
Il sistema degli incentivi è stato modificato, ma esiste ancora. Ci sono delle retribuzioni da parte della Confederazione; le rispettive informazioni le trova al sito www.pronovo.ch, sul quale può anche inoltrare direttamente domanda. In Ticino ci sono inoltre degli incentivi cantonali. E per finire, alcuni Comuni sostengono questa energia rinnovabile con aiuti finanziari. 


Per i Vostri Quesiti

SCRIVETECI

cooperazione@coop.ch oppure Redazione Cooperazione, Consulenza, c. p. 2550, 4002 Basilea.

I nostri esperti rispondono solo sul giornale e su quesiti d’interesse generale. Ci scusiamo con coloro che non troveranno la risposta pubblicata.