X

Argomenti popolari

CONSULENZA
MODA

Abiti da sfilate

Gli abbinamenti sulle passerelle, gli occhiali adatti al viso, i pantaloni per un matrimonio estivo.

FOTO
ILLUSTRAZIONE DI RETO CRAMERI
17 giugno 2019

Consulente d'immagine

Roberta Piemontesi

Premetto che non seguo la moda. Adoro ciò che è bello, ma fatico spesso a capire alcune bizzarrie proposte sulle passerelle. Una domanda mi sorge spontanea: gli abiti e gli abbinamenti che sfilano sono effettivamente portati e portabili?

Spesso la sfilata è uno show, regala emozioni, enfatizza gli umori e propone look estremi che lanciano messaggi stilistici di concetto non forzatamente portabili. Chanel diceva che la moda riflette i tempi in cui vive. Un progetto di tendenza non è quindi esteticamente donante “a prescindere”, poiché il senso della proposta va ricercato in un desiderio di codifica della contemporaneità. Al termine della sfilata, solo i capi più vendibili sono realmente prodotti, distribuiti, e proposti nei negozi in abbinamenti più “convenzionali” e valorizzanti.

Ho un viso molto piccolo e spigoloso, per questo ho difficoltà a trovare un occhiale da sole proporzionato. Amo i modelli piuttosto lineari e geometrici. Secondo lei sono adatti a me?

Il segreto sta nella ricerca dell’armonia. Un viso grande va valorizzato con forme marcate, un viso più piccolo va esaltato con volumi più ridotti. Secondo la teoria “forma enfatizza forma”, le suggerisco di evitare le linee troppo appuntite, che accentuano i lineamenti affilati del suo volto. Le forme leggermente tondeggianti dovrebbero bilanciare e regolare le sue proporzioni.

Ho 56 anni e, da quando seguo i suoi consigli, indosso con piacere i pantaloni ampi all’orlo, che valorizzano la mia figura “burrosa”. Scelgo sempre forme snellenti che avvolgono i fianchi. Ad agosto, sono invitata a un matrimonio e mi piacerebbe scegliere una tinta chiara ma non banale. Ha qualche consiglio?

In estate il pantalone ampio, definito “palazzo”, è un capo vincente. Piace perché è confortevole, fresco e soprattutto versatile. Fluido e lungo, slancia la figura e può essere indossato anche la sera o a un ricevimento formale (la sua forma ricorda quella di un abito). Per un week-end più spensierato, sono ideali i modelli corti alla caviglia, che regalano leggerezza all’insieme e vestono armoniosamente, soprattutto se indossati con scarpe scollate che slanciano la gamba. Per un matrimonio estivo le suggerisco un abbinamento insolito: giochi con le tinte del viola lavanda, del verde menta e del giallo vaniglia, magari abbinando un originale pantalone ampio, con lunghi spacchi che lasciano intravedere un paio di scarpe più sature.


Scriveteci

Avete dei quesiti?

cooperazione@coop.ch

oppure per posta a:

Redazione Cooperazione,
Consulenza,
c. p. 2550,
4002 Basilea.

I nostri esperti rispondono solo sul giornale e su quesiti d’interesse generale. Ci scusiamo con coloro che non troveranno la risposta pubblicata.