X

Argomenti popolari

CONSULENZA
MODA

Sotto l'ombrellone

Il colore di mani e piedi, l’insicurezza di una cinquantenne, la tinta dei capelli.

FOTO
Illustrazione Reto Crameri
02 settembre 2019

Consulente d'immagine

Roberta Piemontesi

In vacanza ho avuto una discussione con la vicina di ombrellone. Io ritenevo che il colore di mani e piedi dovessero andare in pendant, lei invece che potessero essere spaiati. Chi ha ragione?

Avete ragione entrambe. La tinta di mani e piedi abbinata è d’obbligo in ambienti molto formali. I colori spaiati sono più attuali, ma vanno scelti con attenzione: rapporta lo smalto al tuo abbigliamento, preferisci i contrasti armoniosi e decisi ai toni troppo simili e poco diversi, con un devastante effetto finto coordinato.

Ho passato i 50 anni da un po’ e sono in una fase critica che condiziona le mie scelte. Il mio corpo sta cambiando, vorrei osare, mi piacerebbe essere più moderna, ma temo di eccedere nel ridicolo.

Potrei partire con un elenco di celebri ultracinquantenni, splendide, sicure del proprio valore e della propria bellezza; ma passo al sodo con 5 consigli pratici: 1) Compra meno ma scegli meglio e punta sulla qualità di tagli e tessuti. 2) La perfezione “fa sciüra”. Sbaglia di proposito e riscopri la scioltezza di un look decomposto, che gioca con gli stili più cool e contemporanei. Un tocco casual, maschile, rock o etnico, fa subito chic, stempera l’eccesso di rigore ed esalta la tua modernità. 3) Sperimenta qualcosa di speciale e rifuggi ogni forma di omologazione. Applica un elemento di tendenza alla volta, mettendo a fuoco il tuo punto più forte. 4) Il colore è vita! Evita beige e nero (vicino al volto) e riscopri il chiaro che regala luce. Punta su tinte decise, soprattutto per rossetto e accessori. 5) Troppi fronzoli invecchiano! Vesti in modo semplice ma impeccabile. Prediligi le mezze misure al troppo corto, al troppo lungo e al troppo nudo.

Su consiglio ho cambiato look: da un taglio preciso color castano sono passata a un ramato chiaro più mosso. Fa un po’ bambolina, mi dicono che sto bene, ma non riesco più ad abbinare i miei vestiti.

Mi sembra di percepire poca consapevolezza: sei sicura che quel che ti sta bene, ti fa stare anche bene? Nella comunicazione la testa ricopre un ruolo cruciale, per questo, in fase di cambiamenti, si ricorre a tagli oppure a drastici cambi di colore. Un’immagine ottimale non è solo una questione di moda e proporzioni. Un look coerente corrisponde alla manifestazione esterna del nostro essere più profondo. L’aspetto romantico del tuo nuovo volto è forse in conflitto con il tuo animo più maschile e risoluto?


Per i vostri quesiti

SCRIVETECI

cooperazione@coop.ch 

I nostri esperti rispondono solo sul giornale e su quesiti d’interesse generale. Ci scusiamo con coloro che non troveranno la risposta pubblicata.