X

Argomenti popolari

famiglia

Giochi di società: febbre sempre alta

Intrattenersi e divertirsi con i giochi da tavolo mette di buonumore e allena a elaborare una strategia. Chi fa acquisti da Coop per 100 franchi, riceve in omaggio un gioco da viaggio Ravensburger.

22 gennaio 2018

Partecipa al grande concorso

I giochi di società continuano a fare tendenza. Considerati ormai dei classici, piacciono perché coinvolgono tutta la famiglia, ma anche la cerchia di amici e conoscenti. L'obiettivo dei giochi di società è di trascorrere qualche ora di sana e spensierata evasione in buona compagnia. Nei primi undici mesi dell'anno scorso, il fatturato relativo ai giochi da tavolo venduti in Svizzera è aumentato del 7 per cento; ma già nel 2016 il settore aveva fatto registrare una crescita considerevole. «Da due, tre anni i giochi di società sono sempre più richiesti, inoltre i giochi elettronici perdono terreno a favore di quelli tradizionali», afferma Rolf Burri, 50 anni, direttore di Carlit & Ravensburger, la ditta leader del settore in Svizzera. Burri sostiene che regna il «digital detox», vale a dire la predilezione per tutto ciò che non è elettronico. «Molte persone hanno riscoperto, con un certo stupore, che è possibile divertirsi anche senza WhatsApp». Il rischio che i giochi elettronici facciano sparire i giochi di
società sembra scongiurato: «Oggi assistiamo a un vero effetto boomerang».


Tutti li amano
I giochi di società sono amati da tutte le fasce della popolazione, da tutte le età e tutti gli strati sociali. Perché? Chi gioca entra in un mondo fantastico, lontano dalla vita reale. E può permettersi di fare cose che nella realtà susciterebbero disprezzo, se non addirittura sanzioni penali. Quante volte avete fatto lo sgambetto a vostra suocera nella vita reale? Se lo fate giocando a «Chi va piano, va sano!», non succede nulla, neppure se reiterate. «Giocare in gruppo soddisfa i bisogni sociali primordiali, come stare insieme, chiacchierare e ridere», continua Rolf Burri. Attualmente lo svago conta più dell'approfondimento e il divertimento viene prima delle occupazioni intellettuali. «Sono particolarmente popolari i giochi con istruzioni brevi, che continuano a divertire anche se si giocano più e più volte e possono diventare ripetitivi». Rolf Burri è un giocatore e rappresenta la nuova tendenza in modo emblematico. «Mi piacciono i giochi semplici e brevi». Non fa distinzione fra giochi di carte e giochi da tavolo: «L'importante è che la fortuna giochi il suo ruolo». Anche se non capita più tanto spesso come in passato – i ragazzi hanno ormai 15 e 17 anni, la famiglia Burri si raduna regolarmente da due a tre volte al mese attorno al tavolo per giocare.


Rapporto qualità prezzo
Lo specialista dei giochi ci tiene a sottolineare che anche il rapporto prezzo/ prestazione gioca a favore dei giochi  di società. Per trenta, quaranta o cinquanta franchi è possibile dotarsi di un'ampia scorta di giochi di società per divertirsi e favorire il buonumore. Per Rolf Burri giocare rappresenta «un evento sociale che fa stare bene. Una serata di giochi è come una serata attorno alla fondue, ma senza l'odorino penetrante del formaggio». In generale, le vacanze sono un'ottima occasione per riprendere o iniziare una tradizione ludica in famiglia. Rifornitevi dapprima da Coop dei classici giochi da viaggio Ravensburger come «Chi va piano, va sano!». Con questo gioco di società sarete ben equipaggiati per affrontare, insieme ai vostri compagni di tavolo, giornate uggiose e nevose oppure serate noiose e notti insonni.



--------------------------------

L'iniziativa
A partire da subito, in tutti i negozi Coop e Coop City, con una spesa di almeno 100 franchi, ricevete alla cassa un tagliando per un mini gioco da viaggio Ravensburger a scelta. Potete scegliere fra Bunny Hop, Memory, Make `n` Break, Chi va piano, va sano!, Yatzy & Chicago e Scotland Yard. Tutti i giochi sono trilingue. I giochi classici in formato mini si possono anche acquistare. Ogni gioco costa fr. 12.90. Per una spesa tra fr. 50.– e fr. 99.95, ricevete un buono per l'acquisto di un gioco a metà prezzo. La promozione dura fino al 10 febbraio, i buoni si possono utilizzare entro il 24 febbraio.

Vinci un soggiorno al Ravensburger Spieleland
In esclusiva i soci del Club Hello Family possono vincere uno dei dieci divertenti soggiorni nel villaggio turistico del parco Ravensburger Spieleland. È incluso pernottamento, colazione e ingresso al parco per due adulti e due bambini. Oppure potete vincere uno dei 25 ingressi per famiglie (2 adulti/ 2 bambini). È possibile partecipare fino al 24 febbraio tramite l'app Supercard (visibile solo per i soci di Hello Family) o via internet su: www.hellofamily.ch/giochi

Foto: Heiner H. Schmitt, Fotolia, mad