X

Argomenti popolari

FATTI NON PAROLE
SOSTENIBILITà

Gemma: Bio senza compromessi

TESTO
FOTO
martin Graf, shutterstock, mad
30 settembre 2019

Al posto di una bistecca, si può anche mangiare halloumi (formaggio grigliato).

Fatto n. 111

Il più grande marchio bio

Nel 1993 con Naturaplan abbiamo lanciato sul mercato il primo marchio di prodotti bio del commercio al dettaglio in Svizzera. Oggi la quota del segmento bio in Svizzera rappresenta circa il 10%, mentre da noi supera il 13%.Ulteriori informazioni qui: www.fatti-non-parole.ch/111

Rispetto ai requisiti di legge, BioSuisse è molto più esigente, in particolare per ciò che riguarda la zootecnia, la biodiversità, la gestione idrica e la tutela sociale. In linea di principio la Gemma Bio Suisse è assegnata soltanto se l’intera azienda agricola viene convertita al bio e non per singole colture o rami aziendali.

Queste regole si applicano anche ai prodotti importati che soddisfano i requisiti della “Gemma”. Bio Suisse si accerta che l’importazione avvenga solo per quei prodotti non disponibili in Svizzera o la cui produzione non soddisfa il fabbisogno interno. Un esempio possono essere le patate bio. Se la raccolta in Svizzera è stata scarsa, Bio Suisse concede una deroga, rilasciando un permesso d’importazione individuale.

Tuttavia, il trasporto aereo è vietato per i prodotti con il marchio Gemma. Anche per quanto riguarda tutto ciò che in Svizzera non cresce affatto, come l’avocado o il mango, viene importato e venduto da Coop come prodotto Naturaplan con Gemma Bio soltanto se conforme alle direttive di Bio Suisse.

Il rispetto di queste linee guida è monitorato da 113 società di valutazione accreditate in 60 paesi.


Concorso: mangiare mele Topaz bio e vincere

Le mele Topaz sono di media grandezza, succose e saporite.

La varietà di mele Topaz è originaria della Repubblica Ceca, dove è stata selezionata negli anni ’80. Per l’agricoltura biologica, questa cultivar è interessante perché è poco soggetta a malattie. Così gli agricoltori possono ridurre l’impiego di prodotti fitosanitari.

I contadini che lavorano secondo le direttive della Gemma di Bio Suisse combattono malattie e parassiti con insetti e uccelli, ciò che promuove un’elevata varietà di specie. A questo scopo, le aziende Gemma curano superfici di compensazione ecologica, creando così nuovi spazi vitali, utili per gli animali.

Ma la Topaz convince anche dal punto di vista culinario: grazie alla sua polpa succosa e saporita è una delle varietà di mele più amate in Svizzera. In ogni confezione di mele Topaz bio di Coop trovate ora un volantino informativo relativo al concorso. Il premio: 5 × 2 pernottamenti per due persone presso l’hotel bio Schloss Wartegg sul Lago di Costanza.

Partecipare: www.bio-suisse.ch/mela


Oggi per favore niente carne

Il 1° ottobre 2019 ricorre la giornata mondiale dei vegetariani, introdotta in occasione del congresso mondiale dei vegetariani, tenutosi in Scozia nel 1977. La ricorrenza intende diffondere i vantaggi di uno stile di vita vegetariano.

Il 2% circa della popolazione svizzera è vegetariano, mentre il 40% rinuncia regolarmente a carne e pesce. I ristoranti Coop offrono ogni giorno un menu vegetariano e in negozio si trova una vasta gamma di prodotti vegetariani, per esempio nell’assortimento del marchio proprio Karma.


Multi invece di monouso

Grazie ai sacchetti riutilizzabili, come per esempio i nostri multi-bag, è possibile acquistare frutta, verdura e noci – ma anche michette e piccoli prodotti di panetteria – senza imballaggio. Mentre chi desidera comprare carne o formaggi al banco può portare con sé il proprio contenitore e rientrare a casa con i prodotti nella propria scatola. A patto che i contenitori siano puliti e infrangibili, naturalmente.

Per quanto riguarda le bevande calde, potete contribuire a ridurre la quantità di bicchieri di carta, che finirebbero nei rifiuti, utilizzando tazze multi- uso. Ne vale doppiamente la pena: con i contenitori termici non tutelate solo l’ambiente, ma anche il portafogli. Se portate con voi la vostra tazza termica, ricevete infatti uno sconto. Presso Coop to go, una bevanda calda nel proprio contenitore multiuso costa 25 centesimi in meno, mentre nei ristoranti Coop e presso Coop Take It ha un prezzo fisso di fr. 2.25, a prescindere dal tipo di bevanda calda.