X

Argomenti popolari

FATTI NON PAROLE

La tazza di tè è più buona se equa

FOTO
Fairtrade Max Havelaar, Shutterstock, mad
21 ottobre 2019

Bhagya, 25 anni, lavora come raccoglitrice sui monti Nilgiri, nel Tamil Nadu, in India.

Quando fuori fa freddo e i vetri delle finestre sono perlate di gocce di pioggia, è ancora più intenso il piacere nel sorseggiare una buona tazza di tè caldo nell’intimità di casa. Come va la vita, invece, a tutte quelle persone che in Sri Lanka, India, Cina o Africa orientale raccolgono faticosamente le foglie per i nostri infusi? Questa domanda Coop se la pone da tempo e si impegna costantemente affinché gli addetti alla raccolta possano godere di condizioni di lavoro eque e rispettose dell’ambiente. Alla fine del 2018, il 70% circa dei tè di marca Coop poteva fregiarsi di un certificato standard di sostenibilità come Max Havelaar, Bio Suisse o Rainforest Alliance/UTZ. Alla fine del prossimo anno si mira ad arrivare addirittura a quota 100%.

Coop promuove salari equi ai coltivatori di tè, per fare in modo che dispongano di alloggi adeguati, servizi igienici, indumenti protettivi idonei e una fornitura di acqua potabile funzionante. Anche l’impatto ambientale negativo causato, ad esempio, dall’uso di pesticidi si vuole eliminare completamente a lungo termine. E ciò si ripercuote positivamente sulla salute dei lavoratori nei campi e dei bevitori di tè.


Fatto n. 378

Coltivazione sostenibile di tè

Circa il 70 per cento del tè del nostro assortimento di marche proprie possiede già uno standard ambientale e sociale riconosciuto, che si traduce in migliori condizioni di vita per i lavoratori delle piantagioni.

Maggiori informazioni su questo fatto e molto altro ancora sotto questo link.

www.fatti-non-parole.ch/378


Il futuro è nelle nostre dita

Diversi apparecchi sono soggetti a normative di classificazione energetica.

Segnatevi questa data: sabato 26 ottobre è l’Energyday, la giornata nazionale del risparmio energetico. Con questo evento, il programma SvizzeraEnergia dell’Ufficio federale dell’energia (UFE) si prefigge di sensibilizzare i cittadini al risparmio energetico domestico. Il motto del 2019 è il “Il futuro è nelle vostre dita”. Anche piccoli accorgimenti servono a ridurre il consumo energetico. Ecco due esempi: un utilizzo più attento degli apparecchi elettrici e la sostituzione di quelli vecchi con nuovi e più efficienti dal punto di vista energetico.

Fust è da anni partner di questa manifestazione e dal 2017 è Special Partner per la promozione di elettrodomestici a risparmio energetico. Dal 21 ottobre al 3 novembre 2019 ci saranno sconti, attività e informazioni riguardanti il tema “Apparecchi ad alta efficienza energetica nell’economia domestica”. Anche i negozi specializzati Coop, ossia Lumimart, Interdiscount e Microspot partecipano a Energyday 2019. NKE

Maggiori informazioni su: www.fatti-non-parole.ch/attualita


La berretta del prete regala i suoi colori

La forma dei frutti della fusaggine è simile ai cappelli usati dai sacerdoti.

In autunno c’è un tipo di pianta che regala bei colori, grazie ai suoi frutti, la cui maturazione inizia a ottobre e termina in novembre. Si tratta della fusaggine, le cui foglie nei mesi autunnali si colorano di rosso e i suoi frutti risaltano grazie alle loro tonalità rosa e arancio. Ed è dovuta alla forma dei frutti, simili ai cappelli usati dai sacerdoti cattolici, che questa pianta è conosciuta con il nome di “berretta del prete”. Gli uccelli, come per esempio il pettirosso, ne vanno ghiotti. Ma per noi è meglio starne alla larga: sono velenosi. NKE


Buono per noi e per l'ambiente

La gamma di prodotti in Svizzera è enorme, varia, e non lascia nulla a desiderare.

La scelta che si basa su criteri ecologici e sociali ci può aiutare ad orientarci. L’acquisto di prodotti biologici e certificati Fairtrade si ripercuote positivamente sia sui produttori sia sull’ambiente. Inoltre, gli articoli biologici hanno un bilancio di CO₂ nettamente migliore rispetto ai prodotti alimentari convenzionali, visto che i tragitti sono più brevi e, per diversi articoli, il trasporto aereo è vietato.

Con l’acquisto di prodotti certificati Fairtrade si sostengono valori come il commercio equo-solidale e una produzione secondo criteri economici a carattere sociale ed ecologico, che consentono ai produttori di ottenere un premio Fairtrade.