X

Argomenti popolari

Lindo ed ecologico

Quest’anno Oecoplan, la linea di detersivi e prodotti per la pulizia ecologici di Coop, festeggia il suo trentesimo compleanno. Garantire la massima qualità con il minimo impatto ambientale è sempre stato il suo credo.

FOTO
CHUNG / TRUNK ARCHIVE
25 febbraio 2019

I prodotti per la pulizia ecologica di Coop, Oecoplan, non contengono tensioattivi né cloro, dannosi per l'ambiente.

Tutto ha avuto inizio con l’alcool per pulire. Con questo detergente biodegradabile iniziò nel 1989 la storia di successo di Oecoplan, la linea ecologica di Coop dei detersivi e dei prodotti per la pulizia. L’alcool per pulire non è stato, tuttavia, solo un prodotto pionieristico, ma è anche un ever green perché continua a essere venduto con successo ancora oggi.

Banditi i tensioattivi

Ogni prodotto per la pulizia Oecoplan deve soddisfare rigorosi criteri in materia di ecologia, dalle materie prime passando per le componenti biodegradabili fino alla lavorazione e alla confezione. I tensioattivi dannosi per l’ambiente, ad esempio, sono completamente banditi. Inoltre, i detergenti Oecoplan non contengono cloro. Il rispetto di questi criteri è garantito da controlli esterni ed è certificato attraverso marchi di qualità indipendenti. Grazie alla loro filosofia improntata al rigoroso rispetto dell’ambiente, i prodotti Oecoplan sono perfino consigliati dal WWF.
In effetti, per ogni tipologia di prodotti sono definiti precisi criteri di qualità. «I prodotti per la pulizia Oecoplan devono garantire la stessa efficacia dei prodotti tradizionali», spiega Olivier Compagnon, responsabile della divisione “detersivi, detergenti e prodotti per l’igiene” di Coop. «Inoltre, i detergenti Oecoplan devono garantire un valore aggiunto sul piano della sostenibilità». Per questo motivo, per i flaconi viene ad esempio utilizzata esclusivamente plastica riciclata. Quando ciò ha un senso, sono sempre previste anche confezioni di ricarica. «Sia utilizzare bottiglie di plastica riciclata che offrire confezioni di ricarica ci costa molto di più che non semplicemente ricorrere ai tradizionali flaconi di plastica non riciclata», osserva Olivier Compagnon. «Per motivi ambientali preferiamo però usare materiali più costosi, che offriamo tuttavia al cliente a un prezzo più conveniente».
La maggior parte dei prodotti per la pulizia e dei detersivi di Oecoplan sono fabbricati dalla Steinfels di Winterthur, un’azienda che fa parte del gruppo Coop. Dall’introduzione dei primi prodotti Oecoplan non è passato solo molto tempo, ma sono stati inoltre fatti molti progressi. «Gli standard di allora non erano così elevati come quelli di oggi. Sviluppiamo e miglioriamo i nostri prodotti costan- temente», rileva Compagnon. «Il nostro obiettivo è garantire una qualità ancora migliore del prodotto e applicare i più recenti sviluppi in materia di ecologia».

Detergente universale, sì o no

Chi pulisce a volte si chiede se non sarebbe più semplice avere un detergente universale. «Sarebbe pratico, ma non è possibile, perché ogni volta occorre chiedersi quanto sia o possa essere aggressivo un prodotto per la pulizia, perché la superficie a cui deve essere applicato non venga danneggiata», osserva Olivier Compagnon.
In cucina occorre rimuovere soprattutto resti alcalini di grasso. Per questo è necessario optare per un detergente alcalino. Nel bagno, invece, si ha a che fare soprattutto con calcare acido, per cui bisogna ricorrere a un detergente acido. Oliver Compagnon: «Se al contrario si utilizza un agente acido per lo sporco basico o un agente basico per le impurità acide, non si ottiene granché. Infatti, l’unione di una base con un acido dà un agente virtualmente neutro, con scarso o nessun effetto».
Per questo motivo – e per proteggere le superfici di ceramica, plastica, legno o pietra – per la pulizia, ad esempio del bagno o della cucina, vengono venduti prodotti diversi.Deterge
nti che hanno del resto trovato amici fino all’altro capo del mondo. Olivier Compagnon sorride e spiega: «I detergenti e i prodotti per la pulizia Oecoplan sono ora venduti anche in Cina».


Oecoplan in pillole

Quest’anno Oecoplan festeggia il suo trentesimo compleanno con oltre 2mila articoli della gamma “non” e “near food”. La prima linea di prodotti biologici fu lanciata da Coop nel 1989 su iniziativa di alcuni suoi collaboratori cui stava particolarmente a cuore la protezione della natura. Assoluta priorità del marchio proprio sostenibile di Coop è l’uso responsabile del suolo, dell’acqua e dell’aria. Dalle materie prime passando per la composizione fino alla lavorazione, ogni singolo prodotto di Oecoplan deve soddisfare i più severi criteri in materia di ecologia certificati da marchi di qualità indipendenti, tanto da essere consigliati perfino dal WWF.