X

Argomenti popolari

Controlli rigorosi

Più sano? Più ecologico? Meglio i prodotti biologici o quelli regionali? 
Intervista a Regula Bickel, esperta in qualità delle derrate alimentari presso 
l’Istituto di Ricerca per l’Agricoltura Biologica (Irab).

FOTO
Christoph Kaminski
04 settembre 2018

Regula Bickel: «Il criterio bio non riguarda solo la produzione, ma anche la trasformazione degli alimenti».

I prodotti bio sono davvero 
più sani? Ci sono diversi studi in materia...

Non si può rispondere semplicemente alla domanda se i prodotti bio siano più sani per l’uomo. Se guardiamo la questione nel suo insieme – compresa la natura, gli animali, ecc. – possiamo dire però che i prodotti biologici contribuiscono nettamente a migliorare la “salute” del sistema alimentare. È certo che nelle derrate alimentari a produzione bio si riscontrano meno “sostanze indesiderate”, se non addirittura nessuna.

E quali sarebbero queste sostanze “indesiderate”?

Dipende dall’alimento. Nella frutta e nella verdura si tratta principalmente di tracce di pesticidi chimico-sintetici. È dimostrato che queste sostanze possono avere delle ripercussioni sulla salute; alcuni sono considerati per esempio cancerogeni. Nella carne, invece, il problema sono gli antibiotici. E anche se i produttori si muovono entro i limiti consentiti, sappiamo ancora molto poco sull’interazione delle diverse sostanze fra loro.

E cosa possiamo dire dei latticini?

Il foraggio di cui si nutrono le mucche influisce sulla concentrazione degli acidi grassi nel latte. Più le mucche si nutrono di fieno ed erba – come avviene nel settore bio – e più i grassi presenti nel latte ottengono un giudizio positivo.

Pappe per bebè

Naturaplan e Demeter

Da ora ci sono pappe per bebè bio della marca Holle in qualità Naturaplan in diversi gusti. I prodotti Holle non sono solo certificati dalla Gemma bio, ma riempiono anche gli standard Demeter. Le materie prime sono ottenute secondo direttive 
biodinamiche, nel rispetto della natura. Anche la marca Bimbosan ha ora in 
assortimento un Babymüesli e un müesli per bambini con la Gemma bio in qualità Naturaplan. I prodotti sono disponibili 
nei più grandi negozi Coop.

Ulteriori informazioni qui: Pappe per bebè

Da quando ho figli, acquisto solo prodotti biologici. I bambini sono davvero più sensibili ai pesticidi?

In questo caso ha preso istintivamente la decisione giusta. I bambini sono molto più sensibili alle sostanze indesiderate come i pesticidi.

È per questo che le pappine sono sempre di qualità biologica?

Esatto. Per quanto riguarda gli alimenti per bebè, del resto, gli standard sono più severi: vengono sottoposti a controlli estremamente rigorosi e sono ammesse ancora meno sostanze potenzialmente dannose. E questo vale senza nessuna distinzione in Svizzera come nell’area dell’Ue: i criteri e i controlli per gli alimenti per bebè sono gli stessi.

Questo vale anche per altri 
alimenti? E che cosa si può dire 
sui prodotti bio d’oltreoceano?

Le norme bio dell’Ue e della Svizzera sono identiche. Anche per i prodotti provenienti da oltreoceano i controlli sono severi e rigorosi. Il consumatore si può fidare. Il marchio della Gemma di Bio Suisse è sottoposto a norme supplementari. In questo caso le aziende devono praticare solo l’agricoltura bio, 
anche quelle operanti all’estero.

Come sceglie tra un prodotto bio estero e uno convenzionale svizzero?

Dipende dal prodotto. Una mela bio proveniente dal Sudafrica non la comprerei a causa del trasporto. Se si tratta invece di mirtilli biologici dalla Spagna, allora li prendo. Perché vengono coltivati secondo direttive rigorose e con tanto sole. Anche il trasporto, in questo caso, avrebbe un impatto minore. In Svizzera, invece, per i prodotti convenzionali non si sa mai quanti pesticidi siano stati utilizzati.

E come stanno le cose per i prodotti convenience biologici?

Il criterio bio non riguarda solo la produzione, ma anche la trasformazione degli alimenti. Per i prodotti bio sono autorizzati solo pochissimi additivi 
(numeri E), ad esempio l’acido citrico. 
Anche qui il marchio della Gemma impone ulteriori restrizioni e proibisce completamente gli aromi, anche se sono naturali.