X

Argomenti popolari

attualità

Ad Espoprofessioni, 15 minuti per la carriera

«Speed dating» con il futuro datore di lavoro: si chiama «15' Face to Face – Incontro tra giovani e aziende» ed è una delle novità dell'edizione 2016 di Espoprofessioni. Anche Coop tra le 50 ditte iscritte.

24 febbraio 2016

Lo speed dating in ambito professionale sta per sbarcare a Espoprofessioni.


www.ti.ch/espoprofessioni

Quindici minuti per presentarsi, lasciare una buona impressione e conoscere meglio il potenziale futuro datore di lavoro. È quanto proposto da «15' Face to Face – Incontro tra giovani e aziende», un evento di «speed dating» in ambito professionale per ragazzi di quarta media in cerca di un apprendistato. L'evento, che si terrà il 9 marzo dalle 17 alle 21, è una delle maggiori novità del programma di Espoprofessioni, la fiera biennale dedicata alla formazione professionale,  dal 7 al 12 marzo al Centro Esposizioni di Lugano.
Sono 44 i mestieri rappresentati dalle 50 aziende iscrittesi: dall'addetto alle attività agricole al telematico, passando per il custode di cavalli e il
policostruttore. Anche Jacqueline Nideröst, responsabile per l'assistenza agli apprendisti ticinesi da Coop, parteciperà alla manifestazione. Le formazioni offerte dal gigante della vendita sono quelle di impiegato di commercio al dettaglio, in logistica e in gastronomia standardizzata. Una professione nuova, che Nideröst spera di poter fare conoscere meglio proprio durante l'evento.

Con CV e un bel sorriso
«Certo 15 minuti sono pochi», ammette, aggiungendo che gli incontri sono soprattutto da intendersi come un primo approccio, cui seguiranno, eventualmente, altri colloqui. «Inoltre, – afferma – partecipiamo anche per rispondere a domande riguardo alle possibilità di formazione e carriera nella nostra azienda. Anche per noi è un'occasione per presentarci». Per prepararsi al meglio e lasciare una buona prima impressione, il consiglio di Jacqueline Nideröst è di portare una lettera di motivazione, il curricuum vitae (CV) e le ultime pagelle, senza dimenticarsi di sfoderare anche «un bel sorriso». «Per chi volesse allenarsi in vista dei colloqui», spiega Rita Beltrami, direttrice dell'Ufficio dell'orientamento scolastico e professionale cantonale e presidente del Comitato di organizzazione di Espoprofessioni, «lo stesso 9 marzo, la Junior Chamber International Ticino propone un training specifico: “Fit4Job”. Tre turni di 45 minuti in cui specialisti daranno consigli pratici ai candidati prima dei veri e propri “faccia a faccia” con le aziende».
Per genitori e accompagnatori lo spazio dedicato ai colloqui è «off limits», avvisa Beltrami. Per loro, aggiunge, sarà messa a disposizione un'area caffè. Tra le altre novità che verranno presentate agli attesi 30mila visitatori della 12esima edizione della fiera vi è il «Salone del terziario», un ampio spazio dedicato alle opportunità che si presentano dopo un apprendistato o una scuola professionale a tempo pieno. Da martedì 8 marzo, nello spazio «Arena», il pubblico avrà poi l'opportunità di ascoltare le testimonianze di giovani ticinesi che racconteranno dei loro diversi percorsi professionali.
Nell'ambito di un progetto pilota saranno inoltre presenti alla fiera i rappresentanti di quattro comunità straniere che faranno da mediatori per i visitatori di lingua tamil, russa, turca e rumena. Tra gli ospiti d'onore è atteso il segretario di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione Mauro dell'Ambrogio.

Info utili