X

Argomenti popolari

ORIZZONTI
DOLCI TENTAZIONI

Allacciate i grembiuli

Quando si tratta di decorare cupcakes e biscotti, i piccoli artisti sono tanto concentrati da dimenticare il mondo che li circonda. Un pomeriggio in un laboratorio di cake design per ragazzi.

FOTO
Heiner H. Schmitt
14 ottobre 2019

Con l'aiuto di Carmen, Valentina applica la crema al burro quasi come una professionista.

Nico (11 anni), Joachim (9), Janina (13) e Valentina (11) guardano attoniti le torte e i cupcake in mostra. «Dai, prendiamone una fetta!», propone Joachim all’amichetto Nico, indicando con un sorriso furbetto la torta a tre piani più sfarzosa di tutte. Quando però Carmen gli spiega che quelle esposte sono solo campioni in plastica, Joachim lascia perdere. Intanto, al centro della stanza, Carmen Lippuner-Thaddey accoglie i suoi piccoli ospiti con un sorriso. Offre loro qualcosa da bere e inizia a parlare di come è arrivata fin lì.

La lucernese, docente di scuola dell’infanzia, con diploma federale e albergatrice con una spiccata propensione per l’ospitalità, è proprietara della CarmensCupcake, ditta nata nel 2012, a Meggen nel canton Lucerna.

Panetti di pasta e di zucchero

Durante i corsi, nei suoi laboratori si ricrea un’atmosfera tale da far dimenticare ai partecipanti il mondo là fuori. Tante mamme le avevano chiesto di organizzare laboratori di cake design dove i figli potessero creare decorazioni dando libero sfogo alla fantasia e lei decise di raccogliere la sfida. «È incredibile vedere come appena iniziano a decorare, anche i bambini più irrequieti d’un tratto si calmano», spiega Carmen, a sua volta mamma di due bimbe in età scolare. Dopo essersi rifocillati, aver lavato le mani e allacciati i grembiuli, la lezione può iniziare. I quattro ragazzi cominciano a toccare incuriositi i panetti colorati di pasta di zucchero, i coppapasta e le decorazioni di zucchero. Carmen assegna a ciascuno di loro una postazione di lavoro e comincia a mostrare come si lavora la pasta di zucchero, come si usa il coppapasta e come si guarnisce una torta con crema al burro.

Non appena i ragazzi hanno preso un po’ di confidenza con le varie tecniche di lavorazione e ognuno ha decorato un cookie, un cupcake, con una copertura di pasta di zucchero e con un frosting di crema al burro, non si sente più volare una mosca. Il gruppetto si è perfettamente calato nel magico mondo dello zucchero e della miriade di decorazioni possibili. Joachim e Nico stendono con attenzione la pasta di zucchero colorata, mentre Janina e Valentina scelgono le perline scintillanti e la granella di zucchero da utilizzare per il topping. Carmen supervisiona tutto, dando di tanto in tanto qualche consiglio e, in caso di necessità, un rapido aiuto.

Faccine e serpentoni

Con il passare del tempo, i ragazzi osano sempre di più, inventandosi idee sempre più originali. «Come potrei decorare il mio serpentone di pasta di zucchero?», riflette Nico ad alta voce, mentre Joachim modella una faccina con la lingua di fuori. «È sempre così, non appena imparano a padroneggiare la tecnica, fioccano pure le idee», dice Carmen.

Per decorare la sua pasta di zucchero, Carmen suggerisce a Nico di utilizzare una pinzetta. Nico segue subito il suo consiglio. Janina, invece, vuole tempestare di palline di zucchero arcobaleno la coda del suo cookie (biscotto) unicorno e, con infinita pazienza, le «incolla» una dopo l’altra.

A intervalli regolari, Valentina affonda nella pasta di zucchero perle argentate. Gli spray color oro e argento danno alla sua creazione una nota ancora più glamour. «È venuta benissimo!», esclama radiosa, tanto che vorrebbe portarsi a casa gli spray.

Imparare a decorare

«Il mio mondo è fatto di colori, mi piace giocare e ho un debole per le cose dolci», racconta Carmen. Sono proprio queste sue attitudini che nel 2012 l’hanno portata, dopo un fruttuoso soggiorno in America, a ottenere i primi lavori: si trattava di corsi di base per imparare a decorare cupcake. Ebbero così tanto successo che Carmen decise di fondare la sua impresa: fu così che nacque «CarmensCupcake».

Agli inizi Carmen cavalcò la moda del momento: «Tutti volevano fare cupcake e sono riuscita a vendere un sacco di materiale per il cake design casalingo», ricorda ancora. Oggi la richiesta di corsi classici è leggermente in calo. Per Carmen, però, il lavoro va sempre a gonfie vele. La sua bravura sta nel riuscire a intercettare le esigenze dei suoi allievi e a reagire con flessibilità alle nuove tendenze: dalle richieste di eventi aziendali alla preparazione di dolci senza glutine e lattosio.

Glitter per alimenti e perline

Per creare belle decorazioni non serve essere un “pastry chef” professionista. «Per rendere un cupcake irresistibile bastano un po’ di frosting, di polvere glitter per alimenti e di perline», svela Carmen strizzando l’occhio.

Mentre parla con noi, i ragazzi sono ancora completamente immersi nel lavoro. Hanno riempito le alzate e i vassoi con le loro opulente creazioni e raccontano con orgoglio ai compagni a quale membro della famiglia andrà la loro zuccherosa sorpresa. «Mio padre riceverà il cuore che ho fatto» dice Nico, fiero.Quando la fine del corso si avvicina, faticano a smettere. Avrebbero ancora un sacco di idee da realizzare. «La prossima volta farò ancora più unicorni», conclude soddisfatta Janina.

Carmen sorride compiaciuta. Ancora una volta è riuscita a trascinarli tutti nel suo magico mondo di colori. 


Icing, Topping, Frosting and Co.

 

I consigli di Carmen per divertirsi coi bambini con il cake design

  • Preparare cupcake e cookie in anticipo e congelarli. Realizzare la crema al burro per il frosting fino a una settimana prima e conservarla in frigo. La pasta di zucchero si può colorare il giorno prima e poi chiudere ermeticamente.
  • Ogni bambino ha una sua postazione di lavoro con i propri utensili.
  • Stendere la pasta di zucchero su una superficie piana, servendovi di mattarelli in silicone. Per non farla attaccare, spolverizzarla leggermente con maizena o zucchero a velo.
  • Impastare bene la pasta da zucchero e conservarla in un recipiente a tenuta stagna per evitare che si secchi. La pasta di zucchero secca può essere resa nuovamente malleabile con un po’ di grasso vegetale.
  • Per far aderire bene la copertura di pasta di zucchero, rivestire i cupcake con un sottile strato di crema al burro.
  • Per “incollare” la pasta di zucchero l’una sull’altra, usare con moderazione la ghiaccia reale e fare in modo che non si veda.
  • Per preparare i cookie, scegliere coppapasta grandi: l’effetto risulterà migliore e otterrete una superficie maggiore per la decorazione.
  • Quando riempite il “sac à poche”, con la crema al burro per il frosting cercare di eliminare le bolle d’aria per minimizzare gli schizzi.
  • Per ottenere interessanti effetti rigati, riempire il “sac à poche” con creme al burro diverse, ad esempio vaniglia e cioccolato.

Cookies alla vaniglia

Per 1 impasto

Preparazione: 50 min.

Tempo totale: 1 ora e 50 min.

per 1 impasto ci vogliono

250 g di burro morbido

220 g di zucchero

2 uova

2 c.ni di pasta di vaniglia

450 g di farina bianca

1 c.no di lievito

1 c.no di sale

Ecco come fare

Pasta: rendere il burro cremoso, unire lo zucchero, continuare a mescolare per altri 5 minuti, aggiungere una dopo l’altra le uova, continuare a mescolare fino ad ottenere una massa omogenea. Integrare la farina, il lievito e il sale alla massa, amalgamare il tutto. Coprire l’impasto e lasciare lievitare per 1 ora. Spolverare la superficie di lavoro con la farina. Spianare la pasta fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di ca. 5 mm. Ricavare i biscotti con l’aiuto di formine e disporli su una teglia rivestite con carta da forno.

Cottura: infornare la teglia in forno ventilato a 180 °C per ca. 8 minuti.


Crema al burro e cioccolato per cupcakes

Crema per 12 cupcakes

Preparazione: 30 min.

Tempo totale: 8 ore e 30 min.

per decorare 12 cupcakes ci vogliono

150 g di cioccolato fondente

135 g di burro

185 g di zucchero a velo

200 g di formaggio fresco, tipo Philadelphia

Ecco come fare

A bassa temperatura lasciare sciogliere lentamente il cioccolato fondente con il burro; lasciare intiepidire e amalgamarvi lo zucchero a velo. Unire il formaggio e lavorare delicatamente la massa con un mixer, finché risulta omogenea. Lasciare rapprendere in frigorigero per tutta la notte.

Mettere la massa in un sac à poche e attendere che si ammorbidisca a temperatura ambiente prima di cominciare a decorare.


Cupcakes alla vaniglia

Per 12 cupcakes

Preparazione: 30 min.

Tempo totale: 45 min.

peR 12 CUPCAKES ci vogliono

3 uova

200 g di zucchero

1 c.no di pasta di vaniglia

100 g di burro

1 dl di latte

200 g di farina

2 c.ni di lievito

1 presa di sale

Ecco come fare

Impasto: sbattere le uova, lo zucchero e la pasta di vaniglia con un mixer fino ad ottenere un impasto leggero e spumoso. Sciogliere il burro a fuoco lento, unire il latte e amalgamare.

Mescolare la farina, il lievito e il sale, unire all’impasto.

Prendere un vassoio per muffin con 12 pozzetti. Rivestirli con stampi di carta, riempire ogni pozzetto fino a ⅔ con l’impasto.

Cottura: infornare a 175 °C (forno ventilato) per 15 minuti, nella parte centrale del forno.

Consiglio: questa ricetta di base può essere elaborata aggiungendo altri ingredienti.

Farce: palline di cioccolato, praline oppure bacche.

Altre spezie: ½ c.no di cannella oppure spezie per Lebkuchen oppure 1 bustina di zafferano in polvere.