X

Argomenti popolari

SONDAGGIO
LA MISSIONE SPAZIALE

L'uomo sulla Luna

Il 20 luglio del 1969 la missione spaziale Apollo 11 portò Neil Armstrong ad essere il primo uomo a mettere piede sul suolo lunare in un periodo storico caratterizzato dalla corsa alla conquista dello spazio, iniziata nel 1957 con il satellite sovietico Sputnik 1.

FOTO
ALAIN INTRAINA
08 luglio 2019

Gianandrea Rimoldi, 68 anni, economista, Lugano. «Sì, e ho proprio seguito in televisione lo sbarco».

Allunaggio: non pochi gli increduli

Sono risultati per certi versi sorprendenti quelli del sondaggio di Cooperazione di questa settimana. Alla domanda: «Siamo andati veramente sulla luna?», ben il 28% ha risposto negativamente. La teoria del complotto lunare a 50 anni dall’allunaggio di Neil Armstrong parrebbe quindi abbastanza diffusa, nonostante gli addetti ai lavori e il mondo scientifico abbiano confermato la realtà oggettiva delle missioni lunari. Uno scetticismo che, come ha sottolineato nell’intervista il pilota svizzero Lukas Viglietti, che ha conosciuto quasi tutti gli astronauti delle missioni Apollo, «fa soffrire gli astronauti», il cui stato d’animo viene paragonato a «un soldato che torna dalla guerra senza gambe e la gente dice che non ha mai combattuto».

La competizione USA-URSS

Le missioni del programma Apollo si inseriscono in un periodo storico caratterizzato dalla guerra fredda, in cui Stati Uniti e URSS erano in competizione per la corsa allo spazio.

I dati sono stati ottenuti con un sondaggio telefonico su 500 residenti in ticino interpellati casualmente


Cosa dicono i nostri lettori

Siro Coppe, 72 anni, pensionato, Cassarate. «Ho qualche dubbio, non ne sono completamente convinto».

 

Francesca Lepingwell, 65 anni, insegnante, Pregassona. «Sì, assolutamente. C'è ancora qualcuno che non ci crede?».