X

Argomenti popolari

SONDAGGIO

Le vacanze a casa o...

Quest’estate trascorrerete le vacanze in Svizzera? È la domanda del nostro sondaggio della settimana, dal quale emerge che un ticinese su quattro resterà a casa, mentre il 22 per cento le trascorrerà all’interno dei confini elvetici.

FOTO
HSASKIA CEREGHETTI
10 giugno 2019

Rodolfo Fasani, 59 anni, revisore, Mesocco. «No, vado all’estero, sull’isola del Mirto, nella bella Sardegna».

Inizia il tempo del riposo e dello svago

L’anno scolastico volge ormai al termine. In Ticino le lezioni terminano venerdì, 14 giugno, e per molte famiglie è tempo di partenze. Agli svizzeri piace viaggiare e spendere volentieri per godersi svago e divertimento nelle mete più gettonate, che sono principalmente la Svizzera e i paesi a noi confinanti. Non importa se si vogliono scoprire luoghi sconosciuti o godersi lo stesso lido come d’abitudine, la vacanza serve a molti semplicemente per spezzare una routine che, come ha detto Paulo Coelho, è “più pericolosa dell’avventura”. Alle volte, non serve andare in capo al mondo. Anche nella Svizzera italiana, non lontano da casa, sono innumerevoli le mete da vivere e conoscere.

Uno su quattro resta a casa

Al quesito del sondaggio della settimana “quest’estate trascorrerete le vacanze in Svizzera”, il 14% ha risposto “in Ticino”, mentre il 22% “nel resto della Svizzera”. Chi preferirà l’estero è il 38% del totale degli intervistati, mentre il 26%, una persona su quattro, resterà a casa.

I dati sono stati ottenuti con un sondaggio telefonico su 500 residenti in ticino interpellati casualmente.


Cosa dicono i nostri lettori

Samantha Blumenthal, 43 anni, soccorritrice SAA, Mesocco. «No, vado all'estero. Amo viaggiare, conoscere posti e culture diverse. Non torno mai nello stesso posto».

 

Sergio Ferrari, 67 anni, pensionato, Mesocco. «Da pensionato non esistono vacanze, amo il mio territorio e perciò sarò nelle mie montagne».