X

Argomenti popolari

tempo libero & Cultura

Enrique Iglesias: «Bailando»

È il re del pop latino. Grazie a uno stile capace di mescolare tradizione melodica e ritmi e sonorità moderni.

17 agosto 2015

Il tutto unito a un talento (anche vocale) ereditato dal celebre papà Julio, sospiroso big canoro anni Settanta. Insomma, buon sangue non mente. E quello di Enrique Iglesias è un sangue «caliente» e passionale, come emerge dai tanti successi di una carriera prodigiosa con oltre 100 milioni di copie vendute e una lunga serie di riconoscimenti. E questa doppia antologia, 1 (Universal), ne ripercorre i momenti salienti, con una cascata di hit in lingua spagnola come la romantica Si Tú Te Vas, suo primo singolo del 1995, e la trascinante Bailamos, venata di influssi flamenco. Fino al clamoroso boom di Bailando, uscita l'anno scorso, tuttora uno dei pezzi più gettonati da radio e discoteche. Ciliegina sulla torta l'inedito Noche Y De Dia, cantato con la star reggaeton Yandel e l'artista electrolatino Juan Magan, fra i tormentoni dance dell'estate 2015, già visualizzato da oltre 45 milioni di fan. Un brano forse un po' kitsch, ma molto efficace.

ARTICOLI PRECEDENTI