X

Argomenti popolari

tempo libero & Cultura

Jess Glynne: pop, soul e dance

Da qualche mese ci sta (piacevolmente) «tormentando» con Hold My Hand, singolo in vetta alle classifiche di mezzo mondo.

26 agosto 2015

Un arioso brano pop dance, dallo spirito ottimista, che ti mette addosso l'allegria. Il plus è una voce potente ed espressiva, tra le migliori in circolazione. Niente male per una debuttante, anche se Jess Glynne alle prime armi non è. È lei, infatti, a cantare in Rather Be, hit dei record dei Clean Bandit con  sette milioni di copie vendute e un Grammy vinto. Collaborazioni a parte, per la 25enne inglese è ora il momento del primo cd, I Cry When I Laugh (Warner), racconto autobiografico di una vita fra alti e bassi.

Ma il messaggio è positivo: non mi piace lamentarmi, anche nei momenti più difficili vedo la luce in fondo al tunnel»

Jess Glynne

Ecco, allora, momenti spigliati come il nuovo successo Don't Be So Hard On Yourself accanto a tracce più riflessive come Take Me Home e Saddest Vanilla. Il tutto sullo sfondo di un suono che mescola pop, soul e dance, con lo sguardo a miti come Prince ed Amy Winehouse, l'artista che più di tutti l'ha spinta a fare musica.

ARTICOLI PRECEDENTI