X

Argomenti popolari

tempo libero & Cultura

Depeche Mode, un disco per l'uomo

Lo storico gruppo torna con un album suggestivo. E ammonisce il pubblico: «Stiamo andando nella direzione sbagliata» — DIEGO PERUGINI

28 marzo 2017

Canzoni con lo sguardo inquieto sui nostri tempi tormentati, mentre sullo sfondo dominano elettronica e sintetizzatori, nel classico stile Depeche, rivitalizzato dal produttore James Ford.
Il singolo Where's The Revolution ha un testo cupo e programmatico, l'iniziale Going Backwards vanta un “tiro” quasi rock, Cover Me è un'intensa ballata dallo struggente finale strumentale, No More (This Is The Last Time) è più incalzante ed orecchiabile. Un album suggestivo e riusci to, che cresce col tempo, da ascoltare con una buona cuffia o su un hi-fi di rango, per coglierne al meglio sfumature e qualità sonora. In arrivo anche il tour negli stadi, che approderà il 18 giugno a Zurigo, Letzigrund, e il 27 a Milano, San Siro. 

Torna al menu «MUSICA» Vai alla sezione «TEMPOLIBERO» Torna all'HOMEPAGE