X

Argomenti popolari

tempo libero & Cultura

Nannini: un amore "Gigante"

Un album lussuoso e ben confezionato, con collaboratori nuovi e altri già collaudati. Ma i fan della cantante più rockettari ci resteranno un po' male... — DIEGO PERUGINI

06 novembre 2017

Il titolo, "Amore Gigante" (Sony), non lascia molto spazio all'immaginazione. Di cosa parlerà il nuovo cd di Gianna Nannini? Avete indovinato: d'amore. Un sentimento universale e declinato in tutte le sue sfumature, amarezze e dolori inclusi. La cantante italiana tiene a ribadire la sua condanna verso barriere e pregiudizi, ben riassunti in quel “l'amore non ha sesso” che campeggia nell'arioso pezzo che dà il titolo al disco.
Un album lussuoso e ben confezionato, con collaboratori nuovi e altri già collaudati, dove spicca il produttore Michele Canova col suo tipico (e un po' inflazionato) tocco elettronico. I fan della Nannini più rockettara ci resteranno un po' male: perché il suono ha un forte sapore pop, irrobustito da una voce in gran spolvero. Non mancano i bei momenti: dall'ironia rock di L'ultimo latin lover alla melodia vincente del singolo Fenomenale. Ma il meglio è Piccoli particolari, intrigante e giocosa, con un arrangiamento a cinque stelle. 

Torna al menu «MUSICA» Vai alla sezione «TEMPOLIBERO» Torna all'HOMEPAGE