X

Argomenti popolari

tempo libero & Cultura

Tormentone made in Ticino

Sta spopolando sui social "Besame Loca", il reggaeton orecchiabile e melodico di Lu Land, alias Luis Landrini, di Giumaglio. La sua passione per la musica e i suoi progetti.

09 luglio 2018

Luis Landrini (31 anni), in arte Lu Land, sta preparando un album.


Il ritratto

TESTO: DIEGO PERUGINI - FOTO: HSASKIA CEREGHETTI/MAD

È una canzone solare, ballabile, estiva. E profondamente latina già dal titolo, Besame Loca. Un reggaeton orecchiabile e melodico, che sembra scritto (e ben cantato) da qualche big portoricano. Invece è tutto made in Ticino, opera di un ragazzo di Giumaglio, Valle Maggia. Si chiama Luis Landrini, ha 31 anni e una passione per la musica che coltiva sin da ragazzino. Ha all'attivo un paio di album e la partecipazione alle selezioni per X Factor e Sanremo Giovani, arrivando a un passo dalla fase finale. Tra le sue hit spicca Bellissimo questo silenzio che c'è, adattamento italiano di When You Say Nothing At All, classico di Ronan Keating. Ora la svolta,  con un nome d'arte, Lu Land, e un suono più internazionale. I primi risultati sono incoraggianti: infatti il video viaggia già intorno alle 70mila visualizzazioni.

Luis, se l'aspettava?
Non così in fretta. In pochi giorni così tante views, e continuano ad aumentare... Sono un po' shockato, ma felice. È bello diventare un punto di riferimento per tanta gente che vuole ballare e divertirsi.

Com'è nata l'idea?
Volevo cambiare, inaugurare un nuovo stile. Anche se in un certo senso è un ritorno alle origini, visto che mia mamma è spagnola. Ci sono stati alcuni mesi di incubazione e lavoro duro, volevo creare qualcosa di fresco e movimentato, un singolo per entrare a bomba nell'estate. Per la produzione ho collaborato con lo studio Excalibur di Bologna, mentre la parte rap è di Yosley Palma.

Il sound ricorda il tormentone “Despacito”...
Be', è lo stile del reggaeton e mi ci rispecchio. Non ho inventato nulla, ma ho sperimentato un po'. E niente accordi rubati a Luis Fonsi, è tutta farina del mio sacco. È un brano positivo e romantico, con un tocco di sensualità.

A proposito, nel video c'è una bella ragazza. E un'atmosfera di grande complicità...
È Michela Russo, terza a Miss Svizzera 2018, una persona molto speciale per me. Lo sfondo, invece, è il Locarnese, mi piaceva l'idea di omaggiare i luoghi della mia vita, la gente, le situazioni.

E adesso?
Voglio portare all'estero il mio pezzo, uscire dai confini nazionali e sfondare a livello mondiale. Lo so, sono molto ambizioso ma anche determinato. Il mio motto è: non mollare mai! Intanto sto lavorando a un nuovo album da fare uscire entro l'anno, sempre in stile latino. Voglio concentrarmi sul progetto al 100%. E ho un altro grande obiettivo: ritentare l'avventura a Sanremo Giovani, magari sarà la volta buona!