X

Argomenti popolari

DESTINAZIONE DA SOGNO
KLöNTAL

Tramonto sul lago di Klöntal

Scoprite la magia dell’atmosfera crepuscolare e primaverile del lago di Klöntal, nel canton Glarona, che incantò anche lo svizzero Carl Spitteler, premio Nobel per la letteratura.

FOTO
GETTY IMAGES
22 aprile 2019

La Klöntal è una valle laterale nel cantone di Glarona. Il suo gioiello: il lago di Klöntal. Si è formato dopo una frana come lago naturale e, successivamente, è stato arginato come lago artificiale. Dal 1908 questo specchio d’acqua è stato utilizzato per la produzione di energia elettrica e come lago balneabile. La regione è anche un paradiso escursionistico. Un percorso conduce attraverso il Pragelpass (1550 m s.l.m.) fino alla Muotathal SZ (la strada è soggetta a divieto di transito nel fine settimana). Nel 1890 lo svizzero Carl Spitteler (1845-1924), autore e premio Nobel per la letteratura, scoprì la Klöntal. «Il lago di Klöntal è una delle bellezze naturali più incredibili» diceva Spitteler.

Come ci si arriva

Dalle stazioni di Glarona e Netstal (GL) è possibile raggiungere la sponda orientale del lago di Klöntal in circa due ore a piedi. In autobus, da Glarona ci vuole un quarto d’ora. Dal 4 maggio nei fine settimana e nei giorni festivi, dal 30 maggio tutti i giorni.

Particolarità

Il passo del Pragel ha acquisito importanza storica attraverso il generale russo Alexander Suvorow (1730-1800). Nel 1799, le sue truppe, nel loro viaggio di ritorno per la Russia, dovettero ripiegare nella Muotathal per il passo del Kinzig e poi nel canton Glarona per il passo del Pragel.